venerdì 22 maggio 2015

Amicizia in colore

    AMICIZIA IN COLORE

                             L'AMICIZIA NON HA CONFINI

 

L'amicizia che non ha confini
Potremmo essere di ogni colore e convivere con qualcuno qualsiasi di colore… Ma riusciremo noi e lui a metterci in confidenza??



Tutti i colori del mondo insieme
Ora leggiamo un racconto basato su una storia VERA.


Un ragazzo con la pelle color cioccolato fondente è arrivato in Italia, non sapeva l'italiano e non aveva nessun amico.
La prima cosa che ha pensato guardando fuori dal finestrino della macchina è stata che l’Italia era bellissima… Ma come avrà fatto ad ambientarsi???
Dopo tre giorni che era arrivato a Zanica ha iniziato ad andare a scuola.
Il primo giorno, anche se è stato un po’ duro, è entrato in classe, dove tutti lo hanno accolto con entusiasmo, e ha fatto amicizia con dei compagni del suo stesso cioccolato, nel pomeriggio è uscito a giocare con loro.
Dopo un paio di giorni ha fatto conoscenza con delle barrette di cioccolato bianco ed ha imparato qualche parola in Italiano e grazie a dei prof. ha iniziato a parlare, fare confidenza e passare più tempo con loro, grazie al loro sostegno questo ragazzo ha imparato a praticare molti sport come calcio, uno dei suoi sport preferiti, e le regole della pallavolo ma anche altri sport, per esempio l’atletica.
 
Barrette di cioccolato bianco e fondente insieme

Questo racconto ci fa capire che un ragazzo di colore viene accolto e trattato come un amico, aiutandolo il più possibile, ma non deve essere  lasciato in disparte. Adesso questo ragazzo è felice di andare nella scuola di Zanica , dove ha fatto tante amicizie, preso una cotta e la cosa che gli piace di più fare ora è andare al computer...

  
  Fatto da Nicole, Andrea, Bapou e Abdou: gruppo Nuovelle Nuovellle Nouvelle Nouvelle

16 commenti:

  1. Viva come esempio il kinder (anche se c'è l'olio di palma)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gabriel Donirna26 maggio 2015 23:40

      ahahahahahahahahahahahahahah

      Elimina
    2. bafroc pancois26 maggio 2015 23:48

      comunque non è l'olio di palma che fa male è il grasso di palma che fa male e in realta dipende da quanto lo si usa e dove si usa

      Elimina
    3. Camo Ulpolocci27 maggio 2015 13:50

      Vero, altamente cancerogeno!

      Elimina
    4. Camo Ulpolocci4 giugno 2015 02:15

      Bafroc, non é vero che l'olio di palma non fa male, perché contiene molti grassi saturi, soprattutto nel palmito che ne contiene oltre l'89%

      Elimina
  2. Camo Ulpolocci26 maggio 2015 08:23

    Vero Marco

    RispondiElimina
  3. Belissimo questo racconto, fa molto riflettere

    RispondiElimina
  4. bell' articolo davvero mi è piaciuta molto la storia che ti spiegava di questa ugualianza siete grandi!!!

    RispondiElimina
  5. Sono sicura che la storia è vera

    RispondiElimina
  6. Cecilia Sansud26 maggio 2015 23:53

    bellissimo articolo, la cosa che mi è piaciuto di più è stata all'inizio l'immagine del cioccolato, veramente bello, bella l'idea di parlare della storia di ......

    RispondiElimina
  7. il cioccolato fa male ma quando lo si mangia si mangia a tonellate, l'articolo è bello e divertente troppo coccolatooo!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Camo Ulpolocci27 maggio 2015 13:54

      Beh, questa osservazione é sbagliata, perché il cioccolato fondente é ricco di polifenoli, che fanno bene alla salute. Mentre gli altri due tipi di cioccolato non ne contengono perché è il latte che lí distrugge, quindi il cioccolato fondente si puó mangiare quanto si vuole!

      Elimina
  8. il cioccolato fa male ma quando lo si mangia si mangia a tonellate, l'articolo è bello e divertente troppo coccolatooo!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. abdou il cioccolato ti piace ??

    RispondiElimina
  10. La scola è sicuramente il luogo più adatto per accogliere nuove culture per fare della diversità una ricchezza perchè "Non si vede bene che con il cuore"

    RispondiElimina